Cosa fare

Il territorio della Val di Cornia offre al turista numerose opportunità: una vacanza in sintonia con la natura, il relax, il sole, il mare, la storia. Dai parchi naturali, ai siti archeologici (Baratti e San Silvestro), dai suggestivi borghi medievali, alle terme, dal clima mite durante tutto l’anno, alle spiagge “selvagge” e alle isole dell’arcipelago.

La Val di Cornia offre una perfetta combinazione tra benessere, svago, enogastronomia e cultura. E’ un territorio sconosciuto ancora a molti che può riservare piacevoli sorprese.

Il fascino del Golfo di Baratti è contornato dalla presenza della necropoli etrusca e del borgo medievale di Populonia con una vista panoramica mozzafiato.

Se durante il giorno si può godere del sole sulle spiagge del Parco della Sterpaia o di Rimigliano, al tramonto e di sera si può andare alla scoperta dei graziosi borghi medievali arroccati sulle colline dell’interno: Campiglia Marittima, Suvereto, Sassetta, Castagneto Carducci, Bolgheri. In ogni stagione questi luoghi offrono colori e sapori diversi: dalle sagre del pesce e le feste medievali estive, alle sagre della castagna, del fungo o del cinghiale in inverno. Questa terra raccoglie prodotti agricoli tipici vari come il carciofo, lo spinacio, il melone, l’anguria, oltre all’olio d’oliva e a vini pregiati.

Da non dimenticare inoltre la possibilità di raggiungere facilmente le isole: i frequenti collegamenti marittimi rendono fruibile l’arcipelago a tutti coloro che volessero trascorrere anche una sola giornata di relax.